Come la respirazione anomala o l’iperventilazione causa la congestione del naso

My WordPress Blog

Come la respirazione anomala o l’iperventilazione causa la congestione del naso

La congestione nasale è un grave problema di salute che colpisce milioni di persone ogni giorno. Mentre alcuni tipi di farmaci possono fornire un sollievo, c’è un semplice esercizio di respirazione sviluppato da medici russi che hanno insegnato la tecnica di respirazione Buteyko a più di 200.000 pazienti in URSS e in Russia. L’esercizio consiste nel respirare meno (!). Perché dobbiamo respirare più lentamente o meno?

 

Le pubblicazioni fisiologiche disponibili hanno stabilito che gli individui comuni respirano troppo velocemente e pesantemente rispetto agli esseri umani che vivevano circa un secolo fa. La frequenza respiratoria mediana negli adulti contemporanei è di circa 10-14 litri d’aria in 1 minuto, mentre la norma medica è di soli 6 litri d’aria al minuto. Respirare più aria al minuto a riposo si chiama iperventilazione.

 

Centinaia di articoli di ricerca medica hanno dimostrato che l’iperventilazione produce livelli di ossigeno più bassi nelle cellule del corpo umano. Ciò è dovuto alle perdite di anidride carbonica. L’anidride carbonica svolge innumerevoli processi critici nel corpo umano. Essi includono la broncodilatazione (dilatazione delle vie aeree), il rilascio di ossigeno nei capillari (effetto Bohr),  l’espansione dei vasi sanguigni e numerosi altri processi biochimici. La cosa più importante è che la respirazione eccessiva porta all’ipossia dei tessuti, alla generazione di radicali liberi, all’infiammazione cronica e al sistema immunitario soppresso.Visit :- Dilatatore nasale

 

Come la respirazione anomala o l’iperventilazione causa la congestione del naso

 

Alcune delle conseguenze immediate di respirazione anomala (iperventilazione) legate al naso congestionato sono:

 

– infiammazione cronica dei seni paranasali

– infezioni batteriche e virali persistenti nei seni paranasali a causa del sistema immunitario soppresso

– diminuzione dell’apporto di sangue e dell’ossigenazione delle cellule ciliate (di conseguenza, la loro ridotta capacità di eliminare i prodotti di scarto)

– sovrapproduzione di muco nei passaggi nasali.

 

Esercizio di respirazione per il naso congestionato

 

Pizzicatevi il naso e iniziate a camminare velocemente con il naso pizzicato e la bocca chiusa. Sarete in grado di fare circa 15-25 passi. Mentre camminate, dovreste trattenere il respiro fino ad un forte desiderio di respirare. Poi siediti su una mezza sedia solida con la spina dorsale completamente dritta e concentrati sul tuo respiro. Dopo aver rilasciato il naso, devi respirare poco ma meno di prima. Come è possibile?

 

Invece di fare una grande inspirazione, fate un’inspirazione leggermente più piccola (circa il 20-40% in meno della vostra abituale inspirazione) usando i muscoli addominali e poi rilassate tutti i muscoli per l’espirazione, specialmente la parte superiore del torace e gli altri muscoli respiratori. Fate un’altra inspirazione (più piccola o più corta) e rilassatevi di nuovo. Ad ogni inspirazione, praticate questa respirazione ridotta o poco profonda per 1-2 minuti rimanendo rilassati.

 

Come risultato di questa respirazione ridotta, otterrete più ossigeno nelle cellule del corpo e otterrete un rapido sollievo. E lo stesso problema con il naso congestionato in seguito?

Il problema con il naso congestionato si riferisce ai livelli di ossigeno del vostro corpo che possono essere misurati con un semplice test DY dell’ossigeno corporeo. Espirate normalmente e contate il tempo di trattenimento del respiro senza stress, ma solo fino ai primissimi segni di stress o di disagio. Tenete presente che questo test viene fatto dopo la vostra solita espirazione e senza alcuna spinta.

 

Quando la vostra respirazione è pesante e veloce e i livelli di ossigeno del vostro corpo sono inferiori a 20 secondi, potete facilmente ottenere un naso congestionato. Dopo aver testato migliaia di persone con il naso congestionato, i medici russi hanno scoperto che tutte queste persone hanno meno di 20 s per questo test dell’ossigeno corporeo. In questo caso, questi pazienti potrebbero ripetere questo esercizio respiratorio per alleviare un naso congestionato fino a 20-100 volte al giorno.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *